TURISMO, PROVINCIA DEL V.C.O. - RINNOVATO ACCORDO QUADRO SULLA DETASSAZIONE

6 febbraio 2012

                                   -  COMUNICATO STAMPA -
Rivolto alle Aziende Alberghiere, ai Pubblici Esercizi e ai Campeggi siti nel VCO
In data 31 Gennaio 2012 a Verbania, presso la sede Federalberghi e dell'Ente Bilaterale del Turismo Provincia VCO, Via Canna n. 9, Federalberghi/Fipe/Faita con competenza per il comparto ricettivo della Provincia del Verbano Cusio Ossola in rappresentanza delle Organizzazioni Datoriali, unitariamente alle OO.SS. Filcams Cgil /Fisascat Cisl e Uiltucs con competenza territoriale Prov. VCO, hanno sottoscritto, anche per l'anno 2012, l'accordo provinciale sull'applicazione dell'imposta sostitutiva del 10% sulle componenti accessorie della retribuzione in relazione all'incremento di qualità e produttività per il settore Turismo.

Con questo accordo tutte le aziende aderenti a Federalberghi, FIPE e FAITA della Provincia del Verbano Cusio Ossola applicheranno la detassazione agevolata al 10% a tutti lavoratori dipendenti sulla retribuzione da lavoro straordinario, il premio di risultato, i compensi per clausole elastiche e flessibili, la quota parte del compenso orario per lavoro extra eccedente i minimi retributivi, il lavoro a turno, le maggiorazioni per il lavoro stagionale così come richiamate dal CCNL Turismo, il lavoro supplementare, il lavoro domenicale o festivo anche svolto durante il normale orario di lavoro, il lavoro notturno, i premi variabili di rendimento, nonché ogni altra voce retributiva finalizzata a incrementare la produttività aziendale, la qualità, la competitività, la redditività, l'innovazione ed efficienza organizzativa, erogati nel 2012.
I datori di lavoro applicheranno le agevolazioni fiscali a tutti i loro dipendenti, anche se occupati presso sedi o unità produttive situate fuori dal territorio in cui ha sede legale l'azienda.

L'intesa assicura un beneficio economico ai lavoratori, migliora i livelli di efficienza e competitività delle aziende e consolida tra le parti firmatarie la discussione in atto dal 2011 che porterà nei prossimi mesi alla definizione delle trattative inerenti la Contrattazione integrativa territoriale di secondo livello, dove il tavolo della bilateralità - come in questa occasione - farà da volano alla definizione di accordi condivisi da tutti gli enti costituenti, rafforzandone le intese.

« Torna all elenco completo


STRUTTURE RECETTIVE

 » Tipologia



 » Zona



 » Località



 » Stelle



 I NOSTRI PARTNERS

 



Formazione Gratuita